Translate

venerdì 18 agosto 2006

LAGO LONGA 2006

Report lagolonga 2006
Ferragosto col sole (come ovviamente previsto), unica giornata semi estiva tra giornate autunnali. Ben 55 barche al via tra cabinati e derive. Già alle 14.00 un debole vento da sud fa ben sperare per una regata festosa. Ma Cip e Ciop sono in giornata creativa e si inventano ben tre partenze: la prima per i cabinati, poi le derive senza snipe e infine ben 19 snipe. Entra nella mischia anche ciccio Valla con figlia. Speriamo che resti perche il Valla è un fancazzista di quelli vecchi e soprattutto è fancazzista nel dna. Finalmente partiamo verso le 15.00. Il vento è debole ed incerto ma pare che a sx ce ne sia un po' di più... il rischio è elevato perché se entra la bosentina andando a sx sarebbe un suicidio. Decido di rischiare seguito dal fedele dalla costa mentre il gruppo parte in vioca. Dopo la prima metà bolina abbiamo un distacco abissale e decidiamo di portarci in centro lago per controllare quei 2 snipe solitari che cercano la bosentina. mossa che si rivela un suicidio perchè a sx c'è più vento e nonno g pallaoro emer recuperano tutto o quasi. Giriamo primi seguiti da pallaoro ma nello stocchetto verso caldonazzo ci passa da sopravento complice i rifiuti del mezzena. Giriamo vicini e facciamo una poppa combattuttissima mentre dietro g sta in centro puntando ancora su una bosentina traditrice mentre emer ed il despota guadagnano con sbruffetti di levegana. Alla boa del cus gira prima pallaoro ma siamo sempre vicini e approffittando di un nodo della scotta del tangone lo passiamo da sopra. Al giro della boa del lido cappella nostra con ficco cazzato a collo e virata lentissima. All'incrocio siamo vicini e vince pallaoro per pochi centimentri. Al terzo posto emer per pochi centimetri su nonno g. Brillante risultato del despota e del valla mentre dalla costa si fa passare da troppi dopo essere stato tra i primi per buona parte della regata. E chi se ne frega di tutto ciò? avete ragione. Da notare che pallaoro aveva a prua il figlio ed anch'io mentre Zua portava a spasso il resto della famiglia di pallaoro. Peccato non fare un partenza unica visto che pallaoro mi pare sia arrivato 4' assoluto... se fossimo partiti assieme avrebbe potuto vincere ma i tre cabinati che non siamo riusciti a passare erano partiti 10' prima. Domenica regatina???? Saluti
Andrea Piazza

1 commento:

zua ha detto...

INVITO
Da parte di Vittorio e Zua (Sollecitati dal Segretario Nazionale, dall'Europeo e dal Sud Europa, praticamente tutto il gota), vi invitiamo caldamente a provare l'esperienza del Campionato Italiano 2006. Trieste non è lontanissima, ed il Campionato rimane la regata più importante della stagione, parteciparvi è sempre una bella esperienza.
Sicuramente poi, i triestini (per chi non gode di ottime finanze),faranno il possibile per trovarvi anche una sistemazione di pernottamento in barca.
Io ho già prenotato le ferie, anche se a tutt'oggi non sono sicuro se avrò un prodiere, lo stesso vale anche per Maurizio Dalla Costa, vediamo se riusciamo ad andare con qualche barca in più.
Ciao, ci vediamo in Velica domani.
Zua